Hai il coraggio di innovare la tua dieta e introdurre un sapore insolito e fresco per il tuo palato? La soluzione è consumare fiori edibili: una vera sorpresa per la tua sensibilità gustativa! E non tralasciare il fatto che i fiori colorati portano allegria e gioia ad ogni tuo piatto.

Scegli tra una varietà di sapori e colori: dal delicato aroma della viola al gusto deciso del nasturzio, fino al piccante del tagete.

Fiori e piante creano un’atmosfera rilassata e familiare, sia nel tuo giardino che in casa. Ma lo sapevi che alcuni tipi di fiori possono essere una gustosa aggiunta ai tuoi piatti? I fiori e le piante commestibili sono sempre più l’ingrediente “segreto” e sorprendente al momento dei pasti.

E la parte migliore è che puoi coltivare questi ingredienti da solo nella tua casa, nel tuo giardino, nel tuo balcone o frutteto!

I fiori non servono solo per abbellire il tuo giardino o per decorare l’interno della tua casa. Da tempo immemorabile e in molte parti del mondo sono stati utilizzati come cibo. In Cina, Brasile, Messico, Grecia e Stati Uniti fanno già parte del menu, e anche il nostro Paese si aggiunge alla lista delle nazioni che li utilizzano nella cucina d’avanguardia. all’ultima moda.

Fiori commestibili per i tuoi piatti preferiti

Il consumo di queste piante era originariamente destinato ai palati più selezionati, ma oggi viene sempre più  spesso introdotto nella cultura gastronomica popolare. Inoltre, consumare fiori non solo è un segno di distinzione e modernità culinaria, ma significa anche introdurre molti nutrienti, poiché i petali hanno molte vitamine (A, B, C, D, B12 …), proteine, minerali e amminoacidi, che favoriscono il benessere del nostro corpo.

Nelle culture orientali, come quella cinese o giapponese, indù o greca, il suo consumo è già incorporato da secoli. Nelle civiltà più occidentali è noto che utilizziamo più fiori di verdure come carciofi, broccoli, cavoli, cavolfiori … 

La tabella comparativa dei prezzi 

Se hai poco tempo o vuoi confrontare a colpo d’occhio i prezzi e le foto dei migliori fiori commestibili questa è la sezione che fa per te!

#ImmagineProdottoPrezzo (€)
1Fiori Commestibili migliori BIOLOGICIFiori Commestibili BIOLOGICI12,00
2Cultivea - Mini kit pronto a coltivare fiori commestibili rariCultivea - Mini kit pronto a coltivare fiori commestibili rari18,90
3CoolCrafts Boccioli di Rosa Essiccati 60g Rosa CommestibileFiori di Rosa interi Bio 100g - boccioli di rosa17,74
4BLUE TEA - Butterfly Pea Flower Tea - 50 GramBLUE TEA - Butterfly Pea Flower Tea - 50 Gram13,49

Quali sono i fiori edibili?

“I fiori commestibili sono tutti quelli che possiamo consumare in totale sicurezza, sia dal punto di vista botanico sia dal loro modo di coltivazione. Sono molte le specie il cui fiore è commestibile, dalle rose, passando per garofani, viole del pensiero, calendule, fiori di rosmarino, ecc. Si caratterizzano perché non  forniscono solo colore, ma anche consistenze, aromi, sapori ai piatti”, ci spiega un esperto del settore.

Fiori commestibili migliori la lista definitiva (in inglese)

“I fiori forniscono principalmente vitamine e minerali, ma da diversi anni collaboriamo con diverse università nello studio delle proprietà salutari di alcune specie di fiori commestibili. Fiori come calendule, fiori di rosmarino, viole del pensiero e persino rose sono ricchi di polifenoli e altri composti antiossidanti.Possiamo indicare che alcuni di questi fiori hanno dimostrato di avere proprietà neuroprotettive, un aspetto altamente indicato nella lotta contro malattie come l’Alzheimer, tra gli altri benefici nutraceutici “, affermano da Innoflowers.

Ogni fiore, un sapore

Ogni fiore è un mondo e ogni fiore ha un sapore diverso. Ci sono fiori dolci (salvia), altri salati (mimulus), ce ne sono di acidi (oxalis), con note di noci (tageti), metallici (garofani), speziati (nasturzio ), neutro (pensieri).  Il fiore è l’alleato perfetto per la gastronomia moderna, ma anche per innovare dei piatti classici che vuoi reinventarti.

Ci sono specie che hanno sapori molto potenti e caratteristici, ad esempio l’aglio, la cipolla o il fiore di coriandolo, che andrebbero evitati nei dolci e nei cocktail “a meno che non debbano essere usati in un Bloody Mary”.

Fiori commestibili

Gli agrumi sono spesso utilizzati con piatti di mare o preparazioni neutre, ecco allora che l’acidità di una begonia enfatizza il sapore del pesce  Esistono specie jolly, come le mini viole del pensiero, il cui sapore neutro consente loro di essere utilizzate in qualsiasi preparazione.

Attento! Non tutti i fiori sono commestibili!

Alcuni fiori possono essere velenosi e quindi non commestibili. Tra gli altri ad esempio la Digitale, l’Aconito e Datura, conosciuta come Stramonio, dai fiori bellissimi, ma letali. Assicurati di utilizzare solamente fiori commestibili e considera, oltre alla specie, anche l’origine del tuoi fiori e da dove provengono.

I fiori ornamentali, come i fiori del fiorista, vengono coltivati ​​solo per uso decorativo, utilizzando una moltitudine di prodotti tossici nel loro processo. Al contrario, i fiori commestibili sono stati coltivati ​​solo allo scopo di essere consumati e cambia sia il processo che i prodotti utilizzati per la loro crescita.

Desideri  usare i fiori commestibili come ingrediente?  Ci sono una serie di osservazione che devi prendere in considerazione. Qui segnaliamo i suggerimenti più importanti!

I fiori giovani sono spesso i più gustosi
Scegli preferibilmente i fiori più giovani, i fiori più maturi possono avere un sapore amaro.

  Mangia – nella maggior parte dei casi! – solo i petali: otterrai risultati strepitosi.

Fiori, buoni per la salute

I fiori, così ricchi di bellezza e di aromi, sono anche molto preziosi per la salute per le loro proprietà nutritive e terapeutiche. Tanto per cominciare, presi freschi, sono molto ricchi di vitamine A, B, C ed E, soprattutto nasturzio e rosa. Contengono inoltre molti minerali essenziali per il corretto funzionamento dell’organismo, oltre a piccole quantità di amminoacidi, proteine ​​e amidi. D’altra parte, le loro mucillagini ci aiuteranno ad abbassare il colesterolo cattivo e a purificarci dall’interno. Così fanno i fiori di camomilla, viole del pensiero o borragine, che hanno anche la proprietà di essere sudoriferi.

Fiori commestibili come scegliere

Per combattere raffreddori e infezioni alla gola, possiamo includere nella dieta i fiori di violetta o lavanda, che si caratterizzano per essere antibatterici. Per quanto riguarda la lavanda, si distingue per la sua capacità di ridurre l’emicrania e di agire come rilassante naturale grazie al suo lieve effetto sedativo.

Come consumare i fiori commestibili?

Possono essere gustati freschi e crudi come ingrediente di un’insalata , meglio preparali al momento in cui verranno consumati in modo che i fiori non appassiscano.

Sono ideali da aggiungere a yogurt e gelati, preparare antipasti e liquori, decorare dolci e torte, realizzare infusi e condire salse: portano glamour, femminilità, delicatezza, aromi, sapori e tanta originalità.

Un altro modo per consumarli è la cristallizzazione con lo zucchero , processo che aiuta il loro stato di conservazione e consiste nel bagnare i fiori con una glassa di zucchero e poi essiccarli in forno.

I fiori si possono congelare?

I fiori edibili non possono essere congelati per un impiego successivo, se ne hai acquistato una quantità eccessiva.  Però se non vuoi buttarli e desideri utilizzarli in modo originale, ti consiglio di inserirli in cubetti di ghiaccio, per ottenere ghiaccioli colorati che rallegrano cocktail, succhi di frutta o bibite.


Classifica migliori fiori commestibili

Fiori commestibili: per cocktail (oltre che per il the)

4. BLUE TEA – Butterfly Pea Flower Tea – 50 Gram

Fiori commestibili: Tè di fiori di Butterfly Pea - 50 grammi

Vuoi stupire i tuoi ospiti presentando cocktail o tisane, latte o creme di uno straordinario colore blu?  Se lo desideri, puoi anche ottenere pasta o riso, pane, dolci o budini colorati di un blu più o meno intenso.

Basta mettere in infusione 5/6 fiori di Butterfly Pea Flowers  in 120 ml di acqua e lasciarla in infusione per 4- 5 minuti ed ecco la tua bevanda coloratissima.

Già da qualche anno sono diventati di moda i cosiddetti mocktail, bevande prive di alcool. Niente di meglio, per essere al passo con i tempi, che realizzarli con l’infuso del colore dell’anno. Ovviamente, senza metterci troppo limone, altrimenti  il nostro infuso diventerà viola e  perderemo il nostro bellissimo e tranquillizzante tono di blu classico.

Ma che cos’è il Butterly Pea Flowers?

Si tratta  di una vite dalle foglie ovali che, quando sboccia, mostra fiori a forma di calice, di un colore blu intenso, che vengono utilizzati per preparare infusi. 

Nel sud-est asiatico, Butterfly Pea Flowers, letteralmente  fiori di pisello farfalla, sono stati a lungo usati come colorante alimentare naturale per cibi e bevande.

I petali sono praticamente privi di profumo o sapore, il che li rende il colorante alimentare perfetto per qualsiasi piatto o bevanda perché non ne altera il sapore.

Come tè, ha un sapore leggermente erboso e terroso, non dissimile dal tè verde.

 Si prepara partendo dai petali del fiore di Clitoria ternatea, che appartiene alla famiglia delle Fabaceae ed è una pianta molto comune  nel sud-est asiatico.

Una delle caratteristiche di questa infusione è che cambia colore al variare del suo pH. Se aggiungiamo qualche goccia di limone, diventerà viola e diventerà rossastro se aggiungiamo fiori di ibisco.

Ma al di là di queste peculiarità cromatiche, i petali del Fiore di Pisello Farfalla conferiscono alle bevanda proprietà calmanti

Il fiore blu è ricco di antociani, un potente antiossidante, che gli conferisce anche le sue affascinanti proprietà cangianti, previene l’invecchiamento e funziona anche come antinfiammatorio.

Il suo sapore è erbaceo  ed è più vicino a quello di un tè verde che di uno nero, sebbene non appartenga alla famiglia dei tè. In genere, nei paesi asiatici, si assume sia caldo che freddo, dopo i pasti e si addolcisce con un po’ di miele o anche di latte condensato.  

Tuttavia, incorporando qualsiasi altra sostanza, modificherai non solo il suo colore ma anche il suo sapore. Per questo motivo è estremamente difficile dire che sapore abbia questa infusione.

 All’estero, il fiore è conosciuto come dok anchan in Thailandia, dove viene sminuzzato in sottili nastri e aggiunto all’insalata di riso, oppure il suo liquido blu viene estratto e cotto a vapore con riso al gelsomino.

Molti resort thailandesi accolgono anche gli ospiti con un drink di benvenuto a base di dok anchan e citronella. Gli spuntini tradizionali tailandesi come gli gnocchi chaw muang al vapore e le torte khanom chan viola pallido sono colorati con estratto di fiori di pisello farfalla.

BLUE TEA – Butterfly Pea Flower Tea – 50 Gram  Prezzo: EUR 13,49


Fiori commestibili: boccioli di rosa bio

3. Fiori di Rosa interi Bio 100g – boccioli di rosa

Fiori di Rosa interi Bio 100g - boccioli di rosa, una delizia floreale commestibile

Chabiothé propone una confezione da 100 gr di boccioli di rosa biologica, con un contenuto di oltre 100 fiori decorativi e profumati.

Si tratta della rosa tipo Damascena coltivati in Marocco da agricoltura biologica, certificata Ecocert Francia.

I boccioli di rosa per uso culinario di solito provengono da cespugli di rose a fiore piccolo e, in genere di colore rosa perché hanno un sapore migliore.

Indubbiamente, questi bellissimi boccioli di fiori possono essere utilizzati come elemento decorativo su un piatto. Ma quando arriva il momento di mangiarli o, è altamente consigliabile farlo con i fiori biologici, coltivati con cura e attenzione alla salute.

L’uso dei boccioli di rosa come cibo ha molte possibilità, e non solo limitate ai piatti dolci. È evidente che i dessert dolci sono i più adatti quando si tratta di acquisire un aroma di rosa.

Che si tratti di gelati, torte, biscotti, latte aromatizzato, gelatine, creme, marmellate..il sapore e l’aroma di rosa è sempre gradito.

Ma puoi usare i boccioli di rose per preparare un infuso. Che siano mescolati con tè o altre erbe, gli infusi con un tocco di rose sono molto popolari

E in Medio Oriente sono diffuse anche le bevande fredde rinfrescanti all’aroma di rosa e visto che siamo nel mondo delle bevande, si dice che si facciano anche liquori all’aroma di rosa.

Lo sapevi che gli infusi di rosa sono ideali per mantenere una bella carnagione?

Fiori di Rosa interi Bio 100g – boccioli di rosa Prezzo: EUR 18,90 (Sconto:6%) – Prezzo: EUR 17,74


Fiori commestibili: per coltivarli e degustarli freschi!

2. Cultivea – Mini kit pronto a coltivare fiori commestibili rari

fiori commestibili:Cultivea - Mini kit coltivazione fiori rari, pronti da gustare!

 

 

Desideri coltivare personalmente i fiori che vuoi utilizzare sulla tavola, sapendo che cosa  mangi? Vuoi  fare un regalo rilassante ed originale ad una persona  cara?

Cultivea è il brand francese che propone un kit di semi biologici francesi e tutto l’occorrente per vederli crescere.

L’aspetto interessante è che il kit è composto da persone con disabilità per integrarli e renderli utili e partecipi socialmente.

Il kit contiene:

5 sacchetti di semi di fiori commestibili biologici: calendula, malva, centaurea,cosmo e papavero.

5 vasi biodegradabili: 5 cm di diametro x 5 cm altezza

5 pellet di terreno organico disidratato. Va idratato per ottenere una dose di terreno. 

1 guida pratica.

Ho regalato il kit Cultivea a dei bambini figli di amici: hanno molto gradito e scoperto con interesse i ritmi e le esigenze della natura che sono molto diverse  da quelle frenetiche della tecnologia. 

Anche preparare dolci ed infusi con il frutto del loro lavoro è stata un’esperienza coinvolgente.

Cultivea – Mini kit pronto a coltivare fiori commestibili rari Prezzo: EUR 19,90 – (Sconto:5%) – Prezzo: EUR 18,90


Fiori commestibili: perfetti

1. Fiori Commestibili BIOLOGICI

Fiori deliziosi e biologici da gustare: i sapori della natura nel tuo piatto

La ditta Carmazzi propone una vaschetta di 60 fiori commestibili, freschi, di vari colori e diverse forme e tipologie, ma sempre di ottima qualità biologica

La certificazione biologica riguarda anche i semi, certificati dal marchio Global GAP (Good Agricultural Practice), che identifica la miglior tecnica che si può applicare nelle aziende agricole: infatti i seme vengono prodotti direttamente in azienda, a Torre del Lago Puccini, Viareggio. 

Carmazzi è un’impresa Italiana, specializzata in agricoltura  biologica, con un’esperienza di oltre quarant’anni, che accompagna il proprio lavoro con lo studio dalla facoltà di agraria di Pisa, che verifica e certifica le ottime proprietà nutraceutiche dei fiori coltivati. 

Secondo la maggior parte degli utenti, i fiori arrivano perfetti, con la scelta di colori concordata con il venditore, e un aroma eccezionale, anche se vengono cucinati. 

Prima dell’uso, lava delicatamente i fiori e lasciali asciugare appoggiandoli su un canovaccio pulito o su carta assorbente.

Separa delicatamente i petali dalla corolla e dal gambo solo al momento del loro utilizzo: puoi guarnire insalate, zuppe, dessert e gelati o quanto ti suggerisce il tuo estro creativo. 

Se ti avanzano dei fiori, puoi conservarli in frigo, nella loro confezione, anche per una settimana, senza lavarli preventivamente.

Fiori Commestibili BIOLOGICI Prezzo: EUR 12,90 – (Sconto:7%) – Prezzo: EUR 12,00

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here